menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz prenatalizio del Nas in tutto l'Abruzzo, sequestrate anche le spade di Star Wars

I giocattoli erano privi delle avvertenze d'uso per i bambini e delle istruzioni in italiano. Sequestrati anche migliaia di luminarie, alberi di natale e piccoli elettrodomestici. I controlli dal Vastese al Teramano

I carabinieri del Nas di Pescara nel corso di una serie di controlli in negozi e magazzini gestiti cinesi nel Vastese, nella provincia di Pescara, in Val Vibrata e nell'Aquilano, hanno sequestrato migliaia di luminarie, alberi di natale e giochi per bambini e piccoli elettrodomestici non conformi e sprovvisti delle indicazioni minime di sicurezza e di tutte le informazioni destinate ai consumatori in lingua italiana.

Tra i prodotti sequestrati nel Teramano anche dei giocattoli che riproducono le armi per le 'guerre stellari' e che emulano la tipica spada laser di Star Wars, proprio alla vigilia dell'uscita del nuovo colossal nelle sale cinematografiche. Si tratta in particolare di spade a batterie e scudi privi delle avvertenze d'uso per i bambini e delle istruzioni in italiano. Oltre ai prodotti natalizi e ai regali, i militari hanno trovato all'interno delle attività perquisite anche prodotti per automobili, come luci a led, fari fluorescenti e alogeni ed inverter, ritenuti potenzialmente dannosi.

"La commercializzazione di luminarie, giocattoli e ricambi per auto non conformi e in assenza di certificazioni o garanzie sulla qualità dei materiali, può costituire una potenziale minaccia alla salute e alla sicurezza dei cittadini - sottolineano i carabinieri in una nota ricordando che - per scegliere le luminarie adatte è sempre importante controllare che sulle confezioni siano riportati il marchio Ce, le istruzioni in italiano e per luci adatte all’esterno la sigla IP23 o IP 443.".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento