Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

Stangata a Lanciano: aumentano Imu, Irpef e Tarsu

Il sindaco Pupillo: "Saremo costretti ad alzare alcune imposte per mettere in piedi il bilancio comunale"

"Saremo costretti ad aumentare alcune tasse per mettere in piedi il bilancio comunale". Il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, lo dice senza mezze misure: "Stiamo cercando di tagliare ovunque sia possibile per evitare di alzare le imposte su case, redditi e rifiuti, ma qualche maggiorazione dovremo farla".

I ritocchi verso l'alto sono previsti per Imu, Tarsu e Irpef. Per l'Imposta Municipale Unica, la giunta di centrosinistra prevede di portare al 5 per mille la tassa sulla prima casa e al 10.6 per mille quella sulla seconda casa a partire da novembre. Sul sito del Comune è possibile comunque calcolare la propria Imu.

Per quanto riguarda invece l'addizionale Irpef, si passerebbe dall'attuale 0.6 all'8%. Aumenterebbe di un paio di punti anche la tassa sui rifiuti. Ad ogni modo ne sapremo di più dopo l'approvazione del bilancio, che avverrà entro il 30 giugno, mentre per l'Imu c'è tempo fino al 10 settembre, e in tal senso l'assessore alle finanze Valentino Di Campli cerca di rassicurare i cittadini: "Metteremo in campo tutte le agevolazioni possibili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stangata a Lanciano: aumentano Imu, Irpef e Tarsu

ChietiToday è in caricamento