menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking e minacce ai vicini di casa: arrestata una 50enne

La donna è stata rinchiusa nel carcere di Chieti su disposizione del tribunale di Isernia. Esasperati, i dirimpettai si erano rivolti ai carabinieri

È stata rinchiusa nel carcere di Chieti una donna di 50 anni di San Pietro Avellana (Isernia) ritenuta responsabile di stalking nei confronti dei vicini di casa. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della locale stazione, la signora si è resa protagonista di reiterate condotte violente nei confonti dei dirimpettati.

Per loro, era impossibile uscire serenamente di casa, a causa degli atti gravissimi metti in atto dalla vicina. Finché, esasperati dalle continue vessazioni, sono stati costretti a cambiare le proprie abitudini, pur di evitare le molestie.

Quando la situazione ha iniziato a degenerare, spaventati per quanto continuava ad accadere, si sono rivolti ai carabinieri. Le indagini hanno accertato le minacce messe in atto dalla 50enne, così il tribunale di Isernia ne ha disposto l'arresto.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento