rotate-mobile
Cronaca San Vito Chietino

Accusato di stalking se la prende con l'ex suocero: ai domiciliari

L'uomo, che aveva il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex e dalla figlia, ha insultato pubblicamente l’ex suocero e in un’altra circostanza ha finto di volerlo investire per spaventarlo

Era finito agli arresti domiciliari lo scorso febbraio con le accuse di stalking e violazione degli obblighi di assistenza familiare nei confronti dell’ex convivente e della loro figlia minorenne. Tornato in libertà all’inizio del mese di marzo l’uomo, 41enne di San Vito Chietino, ha deciso questa volta di prendersela con il padre della sua ex.

Come accertato dai carabinieri di San Vito Chietino l'uomo, che aveva il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese, ha dapprima avvicinato l’ex suocero insultandolo pubblicamente e, in un’altra circostanza, ha finto di volerlo investire con la propria auto sterzando all’ultimo momento in modo da spaventarlo, senza però provocargli alcun danno fisico.

La Procura della Repubblica di Lanciano sulla base delle risultanze investigative ha quindi emesso una nuova ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti del 41enne con l’accusa di atti persecutori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di stalking se la prende con l'ex suocero: ai domiciliari

ChietiToday è in caricamento