menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking all'ex e alla nuova compagna: scatta il divieto di avvicinamento per una donna

La persecuzione era iniziata la scorsa primavera, quando aveva saputo che l'uomo aveva intrapreso una relazione

Quando, un anno fa, ha saputo che il suo ex compagno aveva intrapreso una nuova relazione, ha iniziato a perseguitarlo, in ogni modo, con minacce verso l'uomo e i suoi familiari. Ora per la donna, V.M., 49 anni, di Lanciano, è scattato il divieto di avvicinamento nei confronti del suo ex e dei suoi familiari, un 52enne residente in provincia di Chieti. 

Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Lanciano Massimo Canosa, su proposta del pm Serena Rossi. 

L'uomo si era rivolto agli agenti del commissariato di Lanciano, denunciando lo stalking, che consisteva in minacce di vario genere, diventate un tormento per l'uomo e per i suoi familiari, anch'essi vittime di continue chiamate telefoniche e violenza psicologica, aggravata dal fatto che la donna si è spinta fino a presentarsi nelle loro abitazioni, raccontando della loro pregressa relazione. 

Il personale della squadra investigativa del commissariato di polizia è intervenuto immediatamente in difesa della vittima, acquisendo informazioni utili a confermare quanto denunciato. A quel punto, sono stati predisposti servizi di osservazione, per tutelare l'uomo e le persone a lui vicine. 

In un'occasione, la donna è stata sorpresa da un equipaggio della locale squadra investigativa nelle vicinanze dell'abitazione della nuova compagna dell'ex. E, a quel punto, è scattato il provvedimento. 

Ora, non solo non può avvicinarsi all'uomo e alla sua famiglia, ma non può neppure comunicare con loro con alcun mezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento