menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Commissariato di Vasto

Commissariato di Vasto

Secchi d'acqua e bastonate contro l'anziana commerciante: stalker 31enne fermato dalla polizia

La donna, per timore di essere aggredita dal collega, era costretta a chiudere in anticipo il negozio e a prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare di restare sola sul luogo di lavoro

Il personale della polizia di Stato del Commissariato di Vasto ha eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal Gip, nei confronti di un 31enne di Vasto, ritenuto responsabile d atti persecutori nei confronti di un’anziana signora.

La donna, titolare di un’attività commerciale a Vasto Marina, dopo mesi di persecuzioni ha denunciato al Commissariato di Vasto numerosi episodi di violenza da parte del collega, avente un’attività attigua alla sua. L'uomo, con continue minacce, percosse e lesioni voleva costringere la vittima ad abbandonare la propria attività commerciale. Numerosi gli episodi di violenza: in una circostanza il 31enne avrebbe scaraventato secchi di acqua sporca addosso alla donna, costringendola a chiudere il negozio e a tornare a casa a cambiarsi, un'altra volta avrebbe lanciato alla vittima un estintore e l'avrebbe picchiata con un bastone.

Episodi che avevano causato alla commerciante uno stato di forte ansia e paura per la propria incolumità al punto tale da farle modificare le proprie abitudini lavorative e quotidiane: la donna, infatti, per timore di essere aggredita, era costretta a chiudere in anticipo il negozio e a prendere tutte le precauzioni necessarie per evitare di restare da sola sul posto di lavoro. Dopo le indagini svolta dalla polizia, il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Vasto ha emesso nei confronti dello stalker la misura cautelare del divieto di avvicinarsi a meno di 500 metri alla donna e ai suoi congiunti. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento