menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stalking all'avvocato, antiquario rinviato a giudizio: lo spiava e lo pedinava

Avrebbe provocato un forte stato di ansia nel professionista francavillese pedinandolo e passando più volte sia nei pressi del suo studio legale che sotto la sua abitazione

Avrebbe reso la vita impossibile a un noto avvocato francavillese pedinandolo e arrivando a spiarlo attraverso le sue finestre di casa. Per questo motivo un antiquario di Pescara, A.P. di 67 anni, è stato rinviato a giudizio dal gup del tribunale di Chieti con le accuse di stalking e diffamazione. La vittima, assistita dall'avvocato Massimo Dragani, si è costituita parte civile e chiede un risarcimento dei danni pari a 50 mila euro.

L'antiquario, che attualmente si trova in carcere, era già stato condannato lo scorso settembre a scontare 9 anni di reclusione e pagare un'ammenda di 2.500 euro sempre per stalking, nonchè per estorsione, nei confronti dell'avvocato di Francavilla, perché lo avrebbe costretto, dietro minaccia, a consegnargli 10mila euro in contanti e 24 cambiali per un importo di 60mila euro.

Il processo è stato fissato a Chieti per il 14 marzo del 2019. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento