Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

Stalking: continuava a molestare la sua ex anche ai domiciliari, ora è in carcere

E' finito in carcere lo stalker di Lanciano già ai domiciliari da un mese per aver reso impossibile la vita della sua ex compagna e dei suoi figli. L'uomo aveva continuato a molestare telefonicamente la donna

Adesso è in carcere lo stalker irriducibile di Lanciano, A.G., 35 anni. Un mese fa era finito agli arresti domiciliari per aver reso impossibile la vita della sua ex compagna e dei suoi figli con continue aggressioni nei confronti della donna, minacce e vessazioni di ogni tipo.

Ancora oggi l'uomo non ha esitato a procurarsi un telefono per continuare a tartassare la sua vittima, nonostante gli era stato imposto dall’autorità giudiziaria di non poter comunicare con qualsiasi mezzo

Per questo al termine dell’attività investigativa dei carabinieri di Lanciano, la Procura della Repubblica del tribunale frentano ha richiesto al gip di inasprire la pena al fine di tutelare la donna e la sua già provata famiglia.

Al termine degli accertamenti per A.G. si sono aperte le porte del carcere di Villa Stanazzo, sperando davvero che questa volta sia finita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking: continuava a molestare la sua ex anche ai domiciliari, ora è in carcere

ChietiToday è in caricamento