Cronaca Chieti Scalo

Sputi e minacce ai dirimpettai in un condominio dello Scalo: "Ve ne dovete andare"

Vittima una famiglia con due figli che ha denunciato i fatti alla stazione dei carabinieri. Il tribunale di Chieti ha disposto il divieto di avvicinamento

Un condominio come tanti a Chieti Scalo era diventato invivibile per una coppia e i due figli, che dopo circa un anno di vessazioni si è rivolta ai carabinieri.

Secondo quanto documentato dai militari della stazione di Chieti Scalo, dalla vicina di pianerottolo della famiglia arrivavano continui sputi sulla porta d’ingresso, insulti ed aggressioni verbali ogni volta che uscivano. Sono stati rilevati anche danneggiamenti alle autovetture di famiglia: il tutto finalizzato a far lasciare l’appartamento, perché la famiglia non era gradita alla dirimpettaia.

Ma dopo l’informativa trasmessa dai carabinieri il tribunale di Chieti ha decretato per la donna il divieto di avvicinamento alla famiglia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sputi e minacce ai dirimpettai in un condominio dello Scalo: "Ve ne dovete andare"

ChietiToday è in caricamento