menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aperto lo sportello antiviolenza a San Giovanni Teatino

Da martedì 31 ottobre e per due giorni la settimana lo sportello antiviolenza è aperto al secondo piano del Comune

Da martedì 31 ottobre è attivo lo Sportello Antiviolenza nel Comune di San Giovanni Teatino.

Si trova al secondo piano del Palazzo di Città, in piazza Municipio, nell'ufficio adiacente la sala consiliare. Nello Sportello saranno presenti la dottoressa Benedetta Stivaletta tutti i venerdì dalle 10.00 alle 12.00, la dottoressa Lorella Di Nicola tutti i martedì dalle 15.30 alle 18.00. Negli stessi orari sarà anche possibile contattare telefonicamente lo Sportello, per informazioni e/o richiesta di appuntamento, al numero 085.4446237.

"Le due psicologhe presteranno servizio a titolo completamente gratuito e senza alcun aggravio per l'ente, così come previsto dal protocollo di adesione al Progetto Medea - sottoliena il sindaco Luciano Marinucci che ha sottoscritto l'accordo con il presidente di Cuore Nazionale Abruzzo Francesco Longobardi - Lo Sportello antiviolenza ha la finalità di rendere un servizio di informazione sui fenomeni di violenza in generale (di genere, stalking, bullismo, mobbing..) e di ascolto ed orientamento all'assistenza e al trattamento. Inoltre realizzerà interventi per diffondere la conoscenza di fenomeni di violenza e attività di prevenzione. In particolare il progetto Medea realizza: lo sportello di ascolto/stalking/mobbing e disagio lavorativo/bullismo/crisi, l'istituzione di laboratori informativi nelle scuole, la promozione di incontri ed eventi di sensibilizzazione, informazione e condivisione. Il programma prevede: screening d'ingresso, consulenza legale, una/due sedute settimanali, una seduta di gruppo al mese, laboratori di art&therapy".

Il team dell'associazione "Cuore Nazionale" Abruzzo, a disposizione nello Sportello Antiviolenza, è composto da avvocato penalista, avvocato civilista, avvocato giuslavorista, criminologo, medici, psicologi e assistenti sociali. Referente del progetto è la dottoressa Tiziana Di Gregorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento