rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Bottiglie e cartacce alla villa comunale

Con la bella stagione il cuore verde della città si riempie di giovani, famiglie, bambini. Ma servono una maggiore educazione e pulizia per non lasciare nel degrado una delle zone più belle

Il fresco dei tigli, la fontana e il laghetto della villa comunale restano i luoghi preferiti di chi resta in città in queste calde giornale estive. Ma l'affollamento non è sempre accompagnato dalla buona educazione. Infatti, fra le aiuole e le panchine, soprattutto nella zona degli archetti sopra la fontana monumentale al centro di piazza Mazzini, a terra si trovano quasi quotidianamente cartacce, bottiglie e pacchetti di sigarette.

Serve una maggiore educazione dei visitatori, come è necessario che chi è preposto alla pulizia curi maggiormente il polmone verde della città nei mesi in cui è più affollato, per lasciarne la bellezza intatta.


Sporcizia alla villa comunale / foto L. Micomonaco

Non ci sono foto disponibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bottiglie e cartacce alla villa comunale

ChietiToday è in caricamento