Cronaca Ortona

Rete di spaccio di ecstasy e hashish da Tollo a Pescara: arrestati tre giovanissimi

Tutti responsabili a vario titolo di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Uno è ricercato. Altri cinque sono stati denunciati. E' il bilancio dell'operazione Tullum condotta in un anno dai carabinieri di Ortona

I carabinieri della Compagnia di Ortona hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Pescara nei confronti di un 19enne di Pescara e una ordinanza di misura cautelare agli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Chieti nei confronti di un 21enne campano domiciliato a Tollo - già ristretto in carcere a Chieti - e di un 20enne di Francavilla al Mare tutti  responsabili, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

E’ il bilancio dell’operazione “Tullum” - partita a febbraio 2012 dopo il sequestro di alucne dosi di marijana a Tollo - e che ha permesso di individuare un ramificato tessuto di spacciatori operanti tra Tollo, Miglianico, Francavilla al Mare e Pescara. Durante le indagini sono state sequestrate diverse pasticche di ecstasy e numerose dosi di hashish e marijuana.

Una quarta persona, anch’essa destinataria del provvedimento di misura cautelare agli arresti domiciliari, è tuttora ricercata. Altre cinque persone sono state denunciate a piede libero per lo stesso reato: uno studente di 21 anni di Pescara, un 21enne, un 23enne edun 25enne di Francavilla al Mare ed un 24enne campano domiciliato ad Ortona. Nel corso delle perquisizioni effettuate presso le loro abitazioni, in casa dello studente di Pescara, i militari hanno recuperato 30 grammi di marijuana e pertanto anche il giovane è stato tratto in arresto.

Nel corso delle indagini 37 persone sono state identificate e segnalate alle Prefetture competenti .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rete di spaccio di ecstasy e hashish da Tollo a Pescara: arrestati tre giovanissimi

ChietiToday è in caricamento