menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccio e detenzione abusiva di armi, arrestato un imprenditore

Nel capannone dell’uomo sono state trovate una rivoltella oggetto di furto e circa 200 cartucce di vario calibro, nonchè cellulari e schede sim sospette, 500 grammi di cocaina e 1,4 kg di hashish

Un piccolo imprenditore di Vasto, pregiudicato, è stato arrestato dalla polizia per falsità materiale, detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi e munizionamento. Un suo complice di 39 anni, anch'egli con precedenti, è stato invece denunciato in stato di libertà per falsità materiale in concorso e uso personale di droga.

Tutto è iniziato quando gli agenti hanno ricevuto varie segnalazioni che evidenziavano la presenza in città di due uomini armati, che erano soliti viaggiare a bordo di un'auto grigia. Dopo aver disposto le perquisizioni a carico di entrambi i soggetti, è stata trovata in casa del 39enne una pistola a piombini con relativo munizionamento (500 piombini), insieme a una modica quantità di sostanza stupefacente.

Nel capannone dell’imprenditore sono state invece trovate una rivoltella oggetto di furto e circa 200 cartucce di vario calibro, nonchè cellulari e schede sim sospette, 500 grammi di cocaina, 1,4 kg di hashish, due bilancini di precisione e tutto il materiale necessario al confezionamento. La polizia ha inoltre rinvenuto alcune carte di identità contraffatte e uno scanner rilevatore di microspie. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: oggi 196 nuovi positivi e 441 guariti in Abruzzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento