menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Base di spaccio nella cameretta dell'amico minorenne: arrestato

Un 22enne di Lanciano accusato di aver avviato giovanissimi all'uso di sostanze stupefacenti e indotti a spacciare eroina, hashish e marijuana

Una base di spaccio nella camera da letto dell’abitazione dell’amico minorenne. Un astuto stratagemma che però ha portato un 22enne di Lanciano, incensurato, agli arresti domiciliari. Il giovane è accusato di essersi avvalso per le sue attività di spaccio di soggetti giovanissimi che avviava all’uso di sostanze stupefacenti e induceva a spacciare eroina, hashish e marijuana.

Per circa un mese i carabinieri del NOR della Compagnia di Lanciano hanno monitorato il via vai di giovanissimi, alcuni dei quali minorenni come il proprietario di casa, che a volte si fermavano a consumare lo stupefacente in quella cameretta trasformata in una vera base di spaccio di droga messa in piedi dall’amico di 22 anni. Sulla base delle risultanze investigative dei carabinieri e a seguito della richiesta del pm Rosaria Vecchi, che ha coordinato l’attività dei militari, il gip del Tribunale di Lanciano Francesco Marino, ha emesso un ordine di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti del 22enne con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento