menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciavano hashish e cocaina ai giovanissimi, tre in manette

Si tratta di due uomini e una donna di origine campana, residenti a Lanciano, accusati di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio

Tre persone sono finite in manette, a Lanciano, con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Si tratta di due uomini e una donna, tutti di origine campana, ma residenti nella cittadina frentana: A.C., di 31 anni, C.G., 35 e A.L., 35. Quest'ultimo è ai domiciliari, mentre per gli altri due è scattato il carcere. Anche perché erano già stati arrestati dai militari a ottobre: detenevano in casa 400 grammi di hashish e 150 di marijuana.

Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Lanciano e coordinate dalla procura. Si è accertato che i tre, fra il mese di ottobre 2014 e dicembre 2016, hanno conservato e poi ceduto diverse quantità di hashish e cocaina a giovani frentani, in diverse occasioni. Il guadagno stimato è di circa 15mila euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento