menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consegnava la marijuana a domicilio, spacciatore bloccato nel centro storico di Chieti

Si tratta di un uomo di 43 anni di origine colombiana. I controlli sono scattati durante un servizio di pattuglia, quando, alla vista dei carabinieri, l'interlocutore del denunciato è fuggito a gambe levate

I carabinieri hanno sorpreso in centro storico in possesso di un sacchetto di marijuana nascosto negli slip. Poi, scattata la perquisizione domiciliare, sono stati trovati anche un’ulteriore dose e strumenti per il confezionamento della droga. Per questo un cittadino di origine colombiana di 43 anni è stato denunciato in stato di liberà alla procura della Repubblica presso il tribunale di Chieti: deve rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I controlli sono scattati durante un servizio di pattuglia per le vie del centro storico, ieri sera, intorno alle 21.30. I militari hanno notato due uomini parlottare in via Mater Domini. Alla vista dell’auto, uno dei due è scappato in maniera repentina, sfuggendo alla vista dei militari, mentre l’altro, il colombiano, è rimasto immobile sul posto. 

Una volta identificato, i carabinieri hanno deciso di perquisirlo, visti i precedenti specifici e l’intuizione si è rivelata giusta: all’interno degli slip l’uomo aveva un sacchetto rosa con 36 grammi di marijauan. L’ipotesi è che stesse effettuando “consegne a domicilio”. Sono in corso accertamenti per verificare l’identità degli acquirenti di quella sera e del fornitore dello stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento