Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Soprintendenza e sindaci insieme per la salvaguardia dei trabocchi

Riconoscerne la valenza d'interesse socio-culturale e regolarne l'uso

Nella sala consiliare del comune di Fossacesia, nei giorni scorsi, si sono riuniti i sindaci di Fossacesia, San Vito, Torino di Sangro e Rocca San Giovanni  insieme ad Aldo Pezzi, della Soprintendenza Archeologica per discutere delle problematiche relative ai  trabocchi collocati tra San Vito a Torino di Sangro. La Soprintendenza sta mettendo a punto azioni volte a favorire il riconoscimento come bene d’interesse storico-culturale dei trabocchi.

L’evoluzione funzionale dei trabocchi, peraltro sancita dalle leggi regionali, ha visto queste macchine da pesca trasformarsi in organismi che esercitano anche la ristorazione oltre a rappresentare l'identità dell’area che va da Ortona a Vasto. Da qui la complessità e l’inadeguatezza della normativa sovraordinaria in materia che necessita di un riordino a livello regionale  sulla base di opportune indicazioni da parte della Soprintendenza stessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soprintendenza e sindaci insieme per la salvaguardia dei trabocchi

ChietiToday è in caricamento