Soprintendenza: bocciata la differenziata, arriva il richiamo

L'avviso di Formula Ambiente comparso ieri mattina a Palazzo Zambra: non effettuano la differenziata

L'avviso è di quelli che lasciano poco spazio alle interpretazioni. A Palazzo Zambra, negli uffici del Ministero dei beni culturali dove ha sede la Soprintendenza a Chieti, non si fa la raccolta differenziata.

Ieri mattina all'ingresso del palazzo in via degli Agostiniani è comparso un avviso di Formula Ambiente, il consorzio che gestisce la raccolta dei rifiuti in città, che segnalava la presenza di impurità nell'immondizia e l'esposizione continuata dei rifuti senza aver, appunto, effettuato prima la differenziata.

Una "disattenzione" che può costare dai 100 e 500 euro di multa - come è scritto nell'avviso - se non ci adegua subito. Al terzo richiamo, infatti, scatta la sanzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • La simpatia di Alessandra da Chieti conquista la puntata di Avanti un altro

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Tragico incidente: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna di Chieti

  • Trova i ladri in camera da letto mentre gioca alla Play: paura in casa a Vasto Marina

  • Cane investito e ucciso in pieno centro nell'indifferenza, la rabbia dei padroni: "Il responsabile deve pagare"

Torna su
ChietiToday è in caricamento