menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Come i giovani vogliono la ex De Meis: venerdì i risultati del sondaggio

Venerdì 4 novembre verranno presentati i risultati della consultazione partecipativa degli studenti degli istituti superiori sulla futura destinazione della ex sede della biblioteca in piazza Templi romani

Il futuro della ex sede della Biblioteca De Meis: la parola passa i giovani. Venerdì 4 novembre, alle ore 17 nella sala del Consiglio provinciale di Chieti, verranno presentati i  risultati della consultazione partecipativa degli studenti delle scuole superiori di Chieti sulla futura destinazione della ex sede della biblioteca in piazza Templi romani.

La consultazione è stata promossa dal Comitato cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti che ha coinvolto oltre duemila studenti delle ultime tre classi di tutti gli istituti superiori della città per conoscere quale destinazione secondo i giovani sarebbe preferibile venisse data alla ex sede della “De Meis”  (la struttura resistita al crollo è composta di tre piani per un’estensione complessiva di circa 600 mq e un vasto piazzale esterno) una volta conclusi i lavori  di messa in sicurezza e recupero estetico urbanistico del complesso.

Gli studenti sono stati coinvolti attivamente, attraverso le loro rappresentanze e associazioni – Associazione Collettivo Studentesco di Chieti, Gruppo Culturale “Biblioteca Moderna G.B.Vico”, Kiwanis Key Club Galiani de Sterlich, Rappresentanti d’Istituto del Gonzaga – a condividere fin dall’inizio le finalità dell’iniziativa e hanno contribuito alla realizzazione del questionario anonimo con la consulenza della professoressa Eide Spedicato Iengo. IL FUTURO DELLA DE MEIS AFFIDATO AI GIOVANI: VIDEO

“L’iniziativa – ha sottolineato il coordinatore del Comitato cittadino Giampiero Perrotti -  intesa a promuovere soluzioni capaci di rendere più a misura di giovani e più accogliente Chieti, città di studi per lunga tradizione e centro universitario, ha permesso di condividere con il mondo scolastico una importante esperienza di promozione dell’ascolto del punto di vista e dei bisogni della componente giovane della comunità, favorendo la cultura della  partecipazione alle scelte sulle funzioni di luoghi e servizi pubblici.

Il risultato del sondaggio, occasione anche di riflessione per i ragazzi sui propri bisogni e su come strumenti di democrazia partecipativa possano stimolare la positiva interlocuzione con le Istituzioni, sarà illustrato dagli stessi studenti attraverso video-proiezioni”.

Alla presentazione interverranno: Eide Spedicato Iengo, professoressa di Sociologia Generale                                                   Università G.d’Annunzio di Chieti; Mario Pupillo, presidente della Provincia di Chieti; Umberto Di Primio, sindaco del Comune di Chieti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento