rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca Casalbordino

Resta bloccato sulla scogliera frangiflutti: soccorso dai bagnini sul litorale di Casalbordino

L'uomo era uscito in barca ma, a causa del cambiamento repentino delle condizioni del mare, non era riuscito a tornare a riva

Esce in mare con la barca ma, a causa del repentino cambiamento delle condizioni del mare, è costretto a rifugiarsi sulla scogliera. Qui un uomo è stato soccorso oggi pomeriggio, 18 agosto.

Alle 16 circa, nel tratto di mare antistante il camping Santo Stefano a Casalbordino, la bagnina di salvataggio Alice Scutti, appartenente alla “Lifeguard - La Compagnia del Mare”, avvistava un uomo sulla scogliera. Lo stesso, poco prima, era uscito in mare a bordo di un piccolo natante a remi quando, a causa del repentino cambiamento delle condizioni del mare, non sentendosi sicuro di riguadagnare la riva, decideva di rifugiarsi sulla scogliera a circa 350 metri dalla battigia.

Dopo alcuni minuti l’uomo veniva raggiunto dal bagnino di salvataggio Vittorio Renzetti e dal responsabile del servizio di salvataggio di zona Gianluca Camaioni, a bordo di un pattino di salvataggio e veniva accompagnato a riva in buone condizioni di salute. Una volta al sicuro il malcapitato e i presenti in spiaggia hanno ringraziato gli operatori intervenuti.

“È fondamentale, in caso di cattive condizioni meteo-marine o di improvviso peggioramento delle stesse, la collaborazione dei bagnanti”, sottolinea il presidente della Lifeguard, Cristian Di Santo, “che devono evitare di entrare in acqua o quantomeno tenersi a debita distanza da riva: negligenza e imprudenza potrebbero mettere a rischio non solo queste persone sprezzanti del pericolo, ma anche i soccorritori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resta bloccato sulla scogliera frangiflutti: soccorso dai bagnini sul litorale di Casalbordino

ChietiToday è in caricamento