menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sisma, attivato il Centro Operativo Comunale: è possibile richiedere controlli sulle case

Il COC è attivo presso la sede del 118 in via dei Vestini, responsabile è l'ingegner Intorbida. Il modulo per le richieste

Il Comune di Chieti attiva il C.O.C. – Centro Operativo Comunale. La decisione è stata presa a margine della riunione indetta dalla Regione Abruzzo venerdì pomeriggio per coordinare le attività relative agli interventi post sisma, alla quale hanno partecipato l’assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice e il dirigente del Settore Paolo Intorbida, alla luce delle numerose richieste di sopralluogo e di verifiche arrivate in Comune, nonché della necessità di compiere ulteriori e costanti ispezioni sul patrimonio immobiliare comunale.

Nello specifico sono state attivate le funzioni F 3 Volontariato ed F 6 Censimento Danni, affinchè i cittadini possano richiedere controlli sui propri immobili attraverso la compilazione di un modulo (in allegato) disponibile anche nella sezione Protezione Civile del sito del comune di Chieti.

Il modulo piò essere trasmesso via e-mail all’indirizzo chietisisma2016@gmail.com oppure indirizzato al C.O.C. Comune di Chieti e consegnato all’Ufficio Protocollo del Comune di Chieti, in Corso Marrucino, 81, 66100 Chieti. Il numero da contattare é lo 0871357780.
    
LA SITUAZIONE - Anche se non sono state riscontrate lesioni o cedimenti tali da non consentirne l’utilizzo, criticità sono emerse in alcuni edifici scolastici: nell’area esterna della scuola elementare e materna Madonna del Freddo, dove si rende necessaria una recinzione per l’accesso alla scala di sicurezza e in un locale archivio della scuola media “Chiarini”, interdetto a studenti e personale. 

Più complessa è la situazione nelle case parcheggio di via Albanese e in via dei Palmensi, nonché negli appartamenti dell’Ater al Villaggio Celdit. “Ci sono delle crepe – ha  riferito il sindaco a proposito di via dei Palmensi  - ma i vigili del fuoco hanno valutato la situazione, non ritenendola grave: non c’è necessità di evacuare le strutture”. 

Quanto ai falsi addetti comunali che nei giorni scorsi si sarebbero aggirati tra le abitazioni cittadine, come segnalato da diversi residenti, il Comune ha ribadito che gli unici controlli vengono eseguiti dai tecnici comunali solo ed esclusivamente previa richiesta.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento