rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Sindrome metabolica: analisi gratuite in farmacia col Progetto Prisma

I cittadini potranno eseguire gratuitamente in farmacia analisi e misurazioni volte a stabilire i fattori di rischio riconosciuti come responsabili dell'insorgenza della Sindrome Metabolica. Le farmacie aderenti

Prevenzione e ricerca, questi gli obiettivi perseguiti da Prisma, campagna dedicata alla prevenzione  della Sindrome Metabolica ormai giunta alla sua seconda edizione. L’iniziativa, prossima alla partenza, è promossa dall’Università Gabriele d’Annunzio Chieti–Pescara, dalla Fondazione Università G. d’Annunzio, dalle rete di farmacie FARMATUA, con il supporto di Roche Diagnostics.

Dal 18 novembre tutti i cittadini potranno recarsi in una delle 40 farmacie Farmatua aderenti a Prisma 2013, per eseguire esami e misurazioni gratuiti (misurazione della pressione arteriosa, agli esami della glicemia, del colesterolo totale, del colesterolo HDL e LDL, e dei trigliceridi e infine alla  misurazione dell’indice di massa corporea).

L’obiettivo dell’iniziativa è la prevenzione della Sindrome Metabolica, una condizione clinica ancora poco conosciuta ma che, se non affrontata opportunamente, può portare a gravi malattie.

“Il progetto vuole offrire ai cittadini un modo semplice e veloce per valutare lo stato  della propria salute e il rischio di insorgenza della malattia. Le analisi, effettuate grazie al prelievo di poche gocce di sangue successivamente introdotte in un macchinario automatico, sono solo una parte dello screening. Nelle farmacie aderenti saranno infatti valutati anche altri fattori, come l’indice di massa corporea e le abitudini di vita”. Spiega la professoressa Assunta Pandolfi, rappresentante del team biomedico ed epidemiologico del Centro Studi sull’Invecchiamento della Fondazione Università d’Annunzio.

Effettuato lo screening, tutti i partecipanti riceveranno un report dei risultati che sarà letto dal medico curante.

La Sindrome Metabolica- Secondo le statistiche coinvolge circa 14 milioni di Italiani, è costituita da un insieme di alterazioni del nostro metabolismo che possono elevare notevolmente il rischio di diabete e malattie cardiovascolari. Una persona si considera affetta da Sindrome Metabolica se presenta almeno tre di questi fattori: un livello di trigliceridi superiore alla norma; un livello troppo basso di colesterolo HDL (quello chiamato “buono”); una pressione arteriosa superiore al normale; un livello di glicemia a digiuno superiore al normale ed infine un girovita eccessivo, cioè un accumulo di grasso nella zona addominale.

Anche non trattandosi di una vera patologia, la sindrome metabolica tuttavia va considerata come un serio campanello di allarme che ci allerta sullo stato della nostra salute  e sul fatto che  qualcosa nel nostro organismo non sta andando come dovrebbe.

Queste le farmacie aderenti in provincia di Chieti

Provincia di Chieti
Porfilio (Archi)
Palombaro Erminia (Atessa)
Nasuti (Bomba)
Madonna (Bucchianico)
Segatore (Canosa Sannita)
D’Aurizio (Casalbordino)
Serafini (Casoli)
Brunori (Chieti)
Palombaro Fausto (Chieti)
Tieri Anna Concetta
Amoroso (Francavilla al Mare)
Berardocco (Francavilla al Mare)
Bruno (Francavilla al Mare)
Cristini (Guardiagrele)
Anna Maria Marciani (Lanciano)
Massi (Orsogna)
Nenna (Orsogna)
Grilli (Ortona)
Ramone (Pietraferrazzana)
Di Giacomo (S. Eusanio del Sangro)
Di Croce (San Salvo)
Grifone (San Salvo)
Allegretta (San Salvo Marina)
Verna (San Vito Chietino)
D’Addario (Scerni)
D’Alessandro (Vacri)
Farina (Villa Santa Maria)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindrome metabolica: analisi gratuite in farmacia col Progetto Prisma

ChietiToday è in caricamento