Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Francavilla al Mare / Piazza San Domenico

Tagli alla cultura: la regione decapita il Mu.Mi di Francavilla

Il museo della Fondazione Michetti depotenziato dall'amministrazione regionale Chiodi Il sindaco di Francavilla, Antonio Luciani: "La decisione del centrodestra di tagliare completamente i fondi dell'Istituzione culturale più antica d'Abruzzo non ha bisogno di ulteriori commenti"

La Regione taglia i fondi al Museo della Fondazione Michetti, il Mu.Mi di Francavilla al mare, storico museo abruzzese che ogni anno ospita il prestigioso premio di pittura intitolato all'omonimo artista francavillese.

"Un premio tra i più importanti e antichi d’Italia - commenta il sindaco Antonio Luciani - che vanta collaborazioni con la Biennale di Venezia e con altre istituzioni culturali di pregio". Tutto questo però non è bastato a evitare che l'amministrazione regionale Chiodi tagliasse completamente i fondi destinati alla Fondazione.

"Il Mu.Mi - continua amareggiato Luciani - viene definitivamente depotenziato per mano dell'assessore regionale alla Cultura, Luigi De Fanis, nel silenzio assordante dell’altro assessore regionale di centrodestra di Francavilla, Federica Carpineta, che ha tra l’altro partecipato, rappresentando la Regione, alla passate edizioni del Premio Michetti, ribadendo l’impegno del Governo Chiodi a sostenere questo importantissimo evento. La cultura - conclude - rappresenta per Francavilla una voce importante per lo sviluppo turistico della città e la decisione della Giunta di centrodestra non ha bisogno di ulteriori commenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli alla cultura: la regione decapita il Mu.Mi di Francavilla

ChietiToday è in caricamento