Cronaca

Il sindaco di Torrevecchia Katja Baboro "Donna d'Abruzzo 2017"

Premiata insieme ad altre nove abruzzesi per l'impegno e per l'onore che hanno reso all'Abruzzo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Nella sala "Figlia di Iorio" della Provincia di Pescara è stato assegnato l'Arcolaio d'Argento 2017, il riconoscimento che va alle donne d'Abruzzo che si sono distinte per il loro impegno e che hanno reso onore alla nostra terra.

Tra le donne premiate quest'anno il sindaco di Torrevecchia Teatina, Katja Baboro. Il premio è stato istituito nel 2006 grazie alla volontà di Geremia Mancini, presidente onorario dell'associazione storico-culturale "Ambasciatori della fame" (che si occupa di emergenze sociali e di riscoprire uomini ed eventi della storia). Nelle precedenti edizioni questo premio è stato assegnato, tra le altre, a donne quali l'onorevole Filomena Delli Castelli, alla ginnasta Fabrizia D'Ottavio, al presidente della CRI Abruzzo Maria Teresa Letta, al presidente Unicef Abruzzo Anna Maria Monti, e a tante meritevoli eccellenze femminili del nostro Abruzzo.

Quest'anno il premio, dedicato alla memoria di Ester Pasqualoni (di cui le cronache ci hanno riportato di recente la triste storia), è stato assegnato a nove donne abruzzesi: la giornalista sportiva della RAI Arianna Secondini, il Sostituto Procuratore Lucia Anna Campo, il consigliere regionale Sara Marcozzi, il medico Beatrice Feragalli, il soprano Tania Buccini, il sindaco di Fontecchio Sabrina Ciancone, la "mamma dei carcerati" Suor Livia Ciaramellla, la pittrice Gelsomina Rasetta e il sindaco Baboro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Torrevecchia Katja Baboro "Donna d'Abruzzo 2017"

ChietiToday è in caricamento