Silda Invest di Gissi, il senatore Castaldi scrive ai lavoratori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Cari lavoratori della Silda Invest, cari lavoratori tutti della ex “Golden lady”, solo un impedimento logistico non rende possibile la mia presenza oggi,”fisicamente” oltre che idealmente, vicino a voi. Non posso che rinnovare la mia disponibilità,completa e totale, a fare chiarezza  definitiva sulle ambiguità, ombre e responsabilità sulle gestione degli accordi “Golden Lady”,collegate evidentemente (come si può capire anche dagli accadimenti di questi giorni) anche a responsabilità ,disinteresse e leggerezze Ministeriali. Siamo come M5S, lo sapete, l’unica forza di opposizione presente in parlamento. Sarebbe un bene, che tutti i parlamentari abruzzesi, si unissero a noi del M5S , quanto meno (come ho fatto con una interrogazione al Senato) nel richiedere , al Ministro del Lavoro, “attività di controllo e verifica di competenza, anche riconvocando le medesime parti firmatarie del verbale e degli accordi sottoscritti, per ricomporre in maniera responsabile, definitiva, completa e certa il quadro degli impegni che risulta da più parti disatteso anche in modo grave ed unilaterale” e nella verifica sulle procedure ed attività messe in atto dalla SILDA, e New Trade.

Solo una azione congiunta,nell’ambito di responsabilità diverse  politiche che ci sono, può essere di aiuto  vero ai lavoratori.

Torna su
ChietiToday è in caricamento