menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prof si accende un sigaro all'università dopo la lezione: multato dai carabinieri

Sono stati i carabinieri del Nas a elevare una contravvenzione di 55 euro a un docente dell'Ateneo teatino

Si era acceso un sigaro al termine della lezione, appena uscito dall'aula, ma gli è costato una multa da 55 euro. E' successo ieri a un docente dell'università d'Annunzio, nel campus universitario di Chieti.

Stando a quanto riferito da chi era presente, il professore avrebbe inziato a fumare nei locali dell'università, davanti a decine di studenti e docenti, ma è stato scoperto e multato dai carabinieri del Nas, presenti in zona, richiamati dal forte odore del sigaro.

La prevenzione nell'ambito della lotta al tabagismo e al fumo passivo rientra tra i compiti dei carabinieri del Nas, che sono stati incaricati dal ministero della Salute per svolgere attività di controllo in ospedali, scuole, università e luoghi pubblici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento