menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza in Val di Sangro, presto un presidio permanente di Polizia

L'Arap, su richiesta della Regione Abruzzo, metterà a disposizione delle forze dell'ordine un fabbricato attualmente in disuso in contrada Saletti ad Atessa

Assalti ai bancomat, furti nelle abitazioni e altri episodi di criminalità si sono registrati in Val di Sangro. Ma nella zona industriale attualmente manca un presidio di sicurezza permanente. Una problematica affrontata dall'assessore regionale Nicola Campitelli che annuncia un nuovo presidio di polizia in zona.

L'Arap, su richiesta della Regione Abruzzo, metterà infatti a disposizione delle forze dell'ordine un fabbricato attualmente in disuso in contrada Saletti di Atessa, istituendo così un presidio di sicurezza permanente.

"Non è tollerabile che nella zona industriale di Val di Sangro, motore economico e produttivo della nostra regione, continuino a verificarsi episodi di criminalità, in grado di influenzare negativamente il senso di sicurezza percepito dalla popolazione e dalle aziende presenti sul territorio"commenta l'assessore Nicola Campitelli.

L'immobile, di due piani, si trova nei pressi della rotonda Madonna della Valle: costruito 15 anni fa, non era mai stato utilizzato. "Con questa proposta intendiamo offrire anche un supporto concreto al lavoro prezioso che ogni giorno le forze di polizia svolgono nelle attività di prevenzione alla criminalità in un territorio molto vasto. Auspichiamoun positivo e celere riscontro da parte delle autorità interessate all'iniziativa" ha aggiunto Campitelli ringraziando il presidente dell'Arap Giuseppe Saviniate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento