Sicurezza delle strade: arriva la squadra di pronto intervento per riparare le buche

I sei operai in divisa gialla interverranno nel minor tempo possibile su segnalazione dei cittadini per ripristinare le condizioni di sicurezza anche in caso di rottura di griglie, lampioni ed emergenze varie

Un gruppo di 6 operai, 4 del Comune e 2 assegnati ai lavori socialmente utili, e un geometra che coordina i lavori costituisce la squadra di “Pronto intervento strade”, istituita dal Comune per intervenire nel più breve tempo possibile su buche, griglie rotte, lampioni non funzionanti, tutte le emergenze che rendono meno sicuri i 250 chilometri di rete viaria.

Gli operai, riconoscibili dalla divisa gialla, interverranno su segnalazione dei cittadini, e ogni mese sul sito del Comune saranno riportati i report dei lavori portati a termine con successo. Per indicare le strade che necessitano di interventi urgenti si può chiamare il numero 0871-341247, o inviare una mail a prontointervento@comune.chieti.it. Le segnalazioni, oltre a quelle che arrivano quotidianamente sulla pagina Facebook del sindaco Umberto Di Primio, saranno smistate al settore Lavori pubblici che invierà il personale per ripristinare le condizioni di sicurezza.

Al progetto sono stati destinati 110mila euro: 40mila serviranno ad acquistare il materiale utile ai lavori in economia, come l’asfalto a freddo, il cemento, i mattoni. Gli altri 70mila serviranno alla manutenzione straordinaria o ordinaria che necessita di interventi più impegnativi, ad esempio nel caso del ripristino delle griglie stradali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’obiettivo – ha spiegato il sindaco Di Primio in conferenza stampa – è accorciare la filiera fra il cittadino e la pubblica amministrazione. Così riusciremo a togliere il pericolo dalle strade in tempi rapidi”. In caso di interventi più impegnativi dal punto di vista economico, si continuerà a seguire la procedura standard tramite gara d’appalto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento