menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza di A24 e A25: Strada dei Parchi ha convocato i sindaci di Abruzzo e Lazio

Per la società "è l’occasione per illustrare e confrontarsi sulle attività in corso e quelle programmate per la messa in sicurezza delle due arterie autostradali". Un centinaio gli invitati, parteciperà una ventina di primi cittadini, compreso quello di Chieti

La società Strada dei parchi, concessionaria delle autostrade A24 e A25, ha invitato i sindaci dei Comuni di Abruzzo e Lazio attraversati dalle due importanti arterie, a un incontro in programma oggi pomeriggio, dalle ore 17, nell'auditorium Bper dell'Aquila. Una ventina tra il centinaio di primi cittadini convocati ha raccolto l'invito: fra questi, ci sono quelli dei quattro Comuni capoluogo d'Abruzzo. 

Per Strada dei Parchi, spiega la società in una nota, 

è l’occasione per illustrare e confrontarsi sulle attività in corso e quelle programmate per la messa in sicurezza delle due arterie autostradali. Nella gestione di A24 e A25 dal 2012, anno nel quale con una legge è stata dichiarata infrastruttura strategica ai fini della protezione civile, il tema della sicurezza riveste una particolare centralità e ha segnato le attività prioritarie svolte fino ad oggi dalla concessionaria. Che ha proposto al ministero soluzioni per arrivare a una messa in sicurezza definitiva e antisismica di tutto il tracciato.

I lavori avviati un anno fa per la parte urgente di questo piano, che hanno interessato i 197 viadotti sia sul territorio abruzzese sia su quello laziale, sono la prova tangibile dell’impegno profuso da Strada dei Parchi in questi anni. Ricordiamo che, per decisione dell’azionista, finora la società concessionaria di A24 e A25 non solo non ha mai distribuito utili ai propri soci, ma ha puntato ad investire tutto sulle manutenzioni. 

Intanto mercoledì prossimo è in programma a Roma una grande manifestazione contro il caro-pedaggi di A24 e A25, a cui parteciperanno anche sindaci e amministratori di Lazio e Abruzzo. Domani mattina, alle ore 11, nel coros di una conferenza stampa all'aeroporto d'Abruzzo, i sindaci spiegheranno le ragioni della protesta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento