Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Chieti Scalo

Scalo, sgomberata carovana di nomadi vicino allo stadio "Angelini"

I nomadi erano stati fermati il giorno prima nei pressi del parcheggio del centro commerciale Megalò ma invece di allontanarsi, si erano spostati di poche centinaia di metri

Sgomberata a Chieti Scalo una “carovana” di nomadi posizionatasi nel piazzale dello Stadio “G. Angelini” con 25 camper.

L’operazione, condotta dalla polizia municipale e dall’assessorato preposto è stata portata a termine ieri mattina e fa riferimento al  “divieto di bivacco” che vige sul territorio comunale.

“Già nella serata precedente – riferiscono l’assessore Viola e il il Comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni, - era stata segnalata la presenza di un consistente numero di nomadi nei pressi del parcheggio del centro commerciale Megalò. L’intervento della polizia aveva indotto la carovana ad allontanarsi.

Ma, invece di abbandonare il territorio comunale, i caravan, cui si era aggiunta una trentina di autovetture, si erano accampati nel parcheggio dello Stadio Comunale. E’ stato l’assessore Colantonio, testimone oculare di quanto stava verificandosi, ad allertare a quel punto il comando ”.

Gli agenti sono intervenuti sul posto con tre pattuglie per contestare il “divieto di bivacco” contenuto nell’ordinanza del sindaco Di Primio,  in virtù della quale sono vietati campeggi o attendamenti nei piazzali, nelle strade e nelle aree di parcheggio. In base a tale ordinanza, la polizia municipale può elevare una sanzione fino 500 euro a chi oppone resistenza.

“L’iniziativa – aggiunge Viola - va incontro alle lamentele pervenute dai residenti delle zone dello Stadio Angelini, di via Feltrino e di Piana Vincolato dove saltuariamente gruppi di nomadi alloggiano creando veri e proprio accampamenti, con conseguente pericolo per l’igiene pubblica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scalo, sgomberata carovana di nomadi vicino allo stadio "Angelini"

ChietiToday è in caricamento