Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

Lanciano, farmaci scaduti al SerT: condannata l'ex direttrice

Nuova condanna per l'ex direttrice del Sert di Lanciano. I fatti risalgono a novembre 2009, quando gli uomini del Nas sequestrarono alcune confezioni di farmaci scaduti che venivano utilizzati come terapia sostitutiva degli oppiacei

L'ex direttrice del Sert di Lanciano, C. L. è stata nuovamente condannata con l'accusa di somministrazione di farmaci scaduti.

I fatti risalgono a novembre 2009, quando gli uomini del Nas sequestrarono alcune confezioni di farmaci scaduti che venivano utilizzati come terapia sostitutiva degli oppiacei. Nel 2011 la donna era stata arrestata e condannata a 22 mesi di reclusione assieme al fratello, suo vice, per truffa aggravata ai danni dello Stato, peculato, concussione e falso in atto pubblico, relative alle assenze da lavoro e telefonate private, false assenze per malattia e favoritismi a parenti per prestazioni sanitarie. Qualche mese fa i due medici erano stati trasferiti dalla Asl ad altri servizi.

Ora l'ex direttrice del Sert ha patteggiato la pena a due mesi e 20 giorni di reclusione, pena convertita in 20 mila euro di multa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano, farmaci scaduti al SerT: condannata l'ex direttrice

ChietiToday è in caricamento