Nascondeva in cantina il laboratorio per la coltivazione di marijuana: arrestato un uomo

I carabinieri di Lanciano hanno sequestrato 4 chili e mezzo di sostanze di diverse varietà, che avrebbero fruttato fino a 35 mila euro

Aveva in casa un vero e proprio laboratorio per la coltivazione e il confezionamento di marijuana. Ma G.C., 53 anni, operaio di Lanciano, è finito in manette con l'accusa di produzione e detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio dopo essere stato scoperto in flagranza dai carabinieri della compagnia di Lanciano, diretti dal capitano Vincenzo Orlando. 

Il blitz è scattato nel pomeriggio di ieri, intorno alle 16, quando i militari del nucleo operativo e radiomobile, agli ordini del tenente Giuseppe Nestola, sono entrati in uno stabile di contrada Colle Pizzuto, a ridosso del quartiere Iconicella, che tenevano sotto osservazione già da qualche giorno. 

All’interno dell'edificio, nella cantina al piano interrato, i carabinieri si sono trovati di fronte a una mini serra di marijuana ben strutturata, con tanto di cabina idroponica completa di  lampade e impianto di ventilazione. Nella cabina c'erano circa 30 piante intere in fase di essiccazione, mentre in alcuni cartoni erano stati nascosti una trentina di barattoli di vetro con dentro marijuana già essiccata, ognuno con l’indicazione della varietà di canapa in essi contenuta, a conferma della grande esperienza maturata dall’uomo nella produzione delle diverse qualità di cannabis (Moby Dick, White Russian, White Widow, Shark Attack, Amnesia Haze, Critical Kush, Green Gelato), ognuna con diverso principio attivo e con differenti metodi di coltivazione.

Al termine delle operazioni i carabinieri hanno sequestrato la mini serra e recuperato marijuana per circa 4 chili e mezzo. Secondo gli investigatori, la sostanza, che avrebbe fruttato un guadagno di circa 35 mila euro, era destinata al mercato frentano. 

Per il 53enne proprietario di casa sono scattate le manette: l'uomo è stato portato nel carcere di Chieti, in attesa dell’udienza di convalida. 

Sono in corso ulteriori verifiche da parte dei carabinieri per l’individuazione sia dei canali di approvvigionamento della droga e dei semi in particolare, che dei consumatori  finali e degli eventuali complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento