Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Sergio Caputi è il primo laureato della d'Annunzio ad essere eletto rettore

Teatino di nascita, il professore ha percorso all'università di Chieti tutta la sua carriera accademica, dirigendo da 16 anni il dipartimento di Odontoiatria

Sergio Caputi, teatino di nascita e pescarese di adozione, è il nuovo rettore dell'università d'Annunzio: il primo laureato dell'ateneo a indossare l'ermellino. Una vittoria arrivata al terzo giorno di voto, dopo un'alleanza con altri tre candidati, battendo sul filo di lana Liborio Stuppia, direttore del dipartimento di Scienze psicologiche. Resterà in carica fino all'anno accademico 2021/2022.

Laureato in Medicina all'università d'Annunzio nel 1982, il neo rettore si è specializzato in Odontostomatologia a La Sapienza, per poi tornare nell'ateneo teatino nel 1990, prima come ricercatore e poi, dal 1998, come professore associato. Nel 2001 è diventato ordinario e, nello stesso anno, direttore del dipartimento di Scienze Odontostomatologiche, poi diventato il dipartimento di Scienze mediche, orali e biotecnologie, che guida ancora oggi. Inoltre è il direttore sanitario della clinica odontoiatrica della d'Annunzio. 

Dal 2007 al 2009, Caputi è stato esperto per l'odontoiatria nel Consiglio superiore della sanità al ministero della Salute, ed è attualmente commissario per l'abilitazione scientifica nazionale nel settore Odontoiatrico. Nel suo curriculum vanta numerosi riconoscimenti, tra cui quello di Honorary professor Honoris causa del Moscow state university of Medicine and Dentistry. E' autore di oltre 170 articoli su riviste e libri con un H-index di 24. 

Nei suoi 16 anni alla guida del dipartimento, ha determinato la sua espansione, non solo nell'ambito della didattica e della ricerca, ma anche nel fatturato. Se, nel 2001, c'erano solo 16 docenti, oggi sono oltre 100. Inoltre, l'incasso del dipartimento supera i 3 milioni di euro, provenienti da prestazioni cliniche, corsi post laurea a pagamento, ricerca commissionata da aziende private). Nel corso degli anni sono stati numerosi gli scambi internazionali con Stati Uniti, India, Spagna, Russia, Venezuela, Brasile, Albania.

Sin dai primi istanti dopo la sua proclamazione a rettore, ha precisato di voler essere "il rettore del rinnovamento", ricollocando le professionalità interne e favorendo la internazionalizzazione. Per prendere servizio, manca ancora la ratifica ufficiale del ministero, che dovrebbe arrivare nel giro di qualche giorno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sergio Caputi è il primo laureato della d'Annunzio ad essere eletto rettore

ChietiToday è in caricamento