rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Lanciano / Corso Trento e Trieste

Passeggia quasi nuda nel centro di Lanciano, segnalata alla procura

Protagonista del siparietto, ieri sera, la sexy diva Serena Rinaldi, che ha spiegato di voler protestare contro la tassa sui climatizzatori introdotta dal governo. Ma la tassa è una bufala e su viale delle Rose i carabinieri l'hanno fermata per portarla in caserma

Una passeggiata in lingerie da piazza Garibaldi, passando per corso Trento e Trieste per finire in viale delle Rose, a Lanciano, è costata cara alla sexy star Serena Rinaldi, che dopo un verbale dei carabinieri è stata segnalata alla procura, che valuterà se procedere per atti osceni in lugo pubblico. Quanto accaduto ieri sera (domenica 23 agosto) nella cittadina frentana sta rimbalzando sin dalle prime ore del mattino sui social, grazie alla pagina satirica Abbruzzo di Morris, che per prima ha pubblicato il video della passeggiata fuori dal comune, pubblicato anche su You Tube dal canale Dive Channel. ECCO IL VIDEO

La giovane, nota agli appassionati di gossip per un presunto flirt con Simone Coccia Colaiuta, fidanzato della senatrice Pd Stefania Pezzopane, ieri sera si è incamminata per il corso di Lanciano coperta solo da un completino intimo, con tanto di tacco 12 e borsetta sul braccio. Il suo passaggio ha destato la curiosità di moltissimi, specialmente ragazzi, che l'hanno assediata con gli smartphone per immortalarla in video o foto e ricordare l'insolito incontro in un selfie.

Ma il divertimento è finito con l'arrivo dei carabinieri, che lungo viale delle Rose hanno fermato la sexydiva portandola in caserma. Lì, lei ha spiegato di aver passeggiato in intimo per protestare contro la tassa dei condizionatori istituita da Renzi, in realtà una bufala alimentata sul web qualche settimana fa. Le sue argomentazioni non sono bastate, però, ad evitarle l'intervento degli uomini dell'Arma 

Forse più in cerca di riflettori, che animata da coscienza civica, su Facebook, la Rinaldi ha spiegato il suo gesto, sfogandosi per l'arrivo dei militari: "In pochi istanti mi sono ritrovata più di 200 persone che mi seguivano... compresi i carabinieri... che schifo, non si può nemmeno camminare in intimo". E chiosa promettendo: "Adesso se Renzi mette le tasse sulle mutande io andrò in giro nuda (completamente)". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggia quasi nuda nel centro di Lanciano, segnalata alla procura

ChietiToday è in caricamento