Custodisce illegalmente uccelli nello scantinato: denunciato

Cinque uccelli della famiglia dei fringillidi sono stati sottoposti a sequestro dai carabinieri del Cites che hanno denunciato un 68enne di San Vito Chietino

I militari del Nucleo Carabinieri Cites di Pescara, congiuntamente ai colleghi della stazione Carabinieri Forestale di Lanciano, hanno denunciato alla Procura della Repubblica C. F., sessantottenne di San Vito Chietino, per detenzione illecita di esemplari di uccelli della famiglia dei Fringillidi, tutelati dalla Convenzione di Berna del 1973 sulla conservazione della vita selvatica e dei suoi biotopi in Europa.

I militari, grazie ad una segnalazione, hanno trovato all’interno dello scantinato dell’abitazione dell’indagato, insieme ad alcuni esemplari di canarino regolarmente detenuti, anche tre Cardellini (Carduelis carduelis L.) e due Verzellini (Serinus serinus L.), privi degli anelli che ne dimostrano la legale provenienza.

fringillidi sequestrati-2

Non essendo stata esibita ai militari operanti la documentazione probatoria della loro detenzione, gli uccelli sono stati dapprima sottoposti a sequestro e dati in giudiziale custodia al “Safari Park” di Rocca San Giovanni. Successivamente, dopo la visita del loro medico veterinario, che ha constatato il buono stato di salute dei piccoli volatili, sono stati dissequestrati e rilasciati in natura come previsto dalle legge sulla tutela della fauna selvatica, che considera particolarmente protette tutte le specie che le direttive comunitarie o le convenzioni internazionali indicano come minacciate di estinzione, come per il caso dei Fringillidi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il Nucleo Cites - ha dichiarato il comandante del gruppo Carabinieri Forestale di Pescara - svolge controlli per limitare la cattura illegale dei Fringillidi in natura che, poi, vengono venduti nel mercato nero a centinaia di euro la coppia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • I benefici del fitwalking, la camminata veloce che fa perdere peso

  • SpaceX sui cieli di Chieti: emozione per il lancio della navicella nello spazio

  • Ex carabiniere ucciso con tre colpi di pistola: caccia all'assassino e al complice che l'ha aiutato a fuggire

Torna su
ChietiToday è in caricamento