menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fossacesia, la Guardia Costiera sequestra 1,5 chili di gamberi rosa

Al titolare del deposito è toccata una sanzione amministrativa di 1.500 euro per la violazione della normativa sulla tracciabilità. Controlli in tutta la regione

Gli uomini della Guardia costiera di Pescara, nell'ambito degli ultimi controlli in Abruzzo e Molise, realizzati in collaborazione con i carabinieri del Nas, hanno sequestrato 9,6 tonnellate di pesce ed elevato sanzioni amministrative totali per 77 mila euro.

In particolare, in un centro di distribuzione di prodotto ittico di Fossacesia sono stati sequestrati 1.596 kg di gamberi rosa. Al titolare del deposito è toccata una sanzione amministrativa di 1.500 euro per la violazione della normativa sulla tracciabilità in quanto il pesce è stato rinvenuto, allo stato congelato, senza nessuna etichettatura sulle casse. 

Invece in due stabilimenti di trasformazione di prodotto ittico nel comune di Martinsicuro (Teramo) sono stati rinvenuti 7.581 kg di pescato vario privo di    documentazione che ne attestasse la provenienza, di cui 6.500 kg congelato ed il restante fresco in procinto di essere lavorato, e 120 kg di polpi anch'essi destinati alla lavorazione senza il rispetto delle norme sanitarie. L'operazione, denominata 'Tallone d'Achille', proseguirà anche nei prossimi giorni con accertamenti mirati a reprimere ogni tipo di illecito lungo la filiera ittica e per evitare truffe sulle tavole dei consumatori.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento