rotate-mobile
Cronaca San Giovanni Teatino

Sequestrati 93 grammi di eroina: carabinieri arrestano un cinquantenne

I carabinieri della compagnia di Chieti, dopo un pedinamento da Sambuceto, hanno tratto in arresto un cinquantenne nella sua abitazione a Rancitelli, Pescara. La vendita della droga avrebbero fruttato un guadagno di almeno 5mila euro

Novantatré grammi di eroina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento in dosi sono stati sequestrati ieri sera dai carabinieri del NOR di Chieti in un appartamento nel quartiere Rancitelli a Pescara.

In manette, con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è finito G.T., 50enne del luogo, noto alle forze dell’ordine.

Poche ore prima dell’arresto a Sambuceto nel corso di un servizio di controllo, i militari avevano notato l’uomo intrattenersi con alcuni abituali utilizzatori di sostanze stupefacenti. Il sospetto che il 50enne avesse incontrato i tossicodipendenti per pattuire con loro l’acquisto di alcune dosi di droga ha fatto scattare un pedinamento che ha portato i carabinieri di Chieti fino all’abitazione dell’uomo.

G.T. infatti, dopo aver lasciato i suoi clienti, seguito a sua insaputa dagli uomini dell’Arma, è stato bloccato mentre entrava nel portone d’ingresso del palazzo dove abitava. Perquisito, il 50enne non aveva alcun tipo di sostanza stupefacente al seguito ma i militari sono entrati nell’appartamento, dove hanno rinvenuto l’eroina all’interno di un marsupio nascosto tra i detersivi.

Una volta venduti, i 93 grammi di eroina gli avrebbero fruttato un guadagno di almeno 5mila euro. Tratto in arresto, G.T. è stato associato alla casa circondariale di Pescara.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati 93 grammi di eroina: carabinieri arrestano un cinquantenne

ChietiToday è in caricamento