Lo fermano per un controllo e trovano quasi tremila euro contraffatti: nei guai un teatino

La polizia stradale si è insospettita dopo aver notato l'evidente stato di agitazione. 4 le denunce, tra cui quella rimediata da un 25enne di Chieti. Sequestrate banconote false in mazzette da 20 euro

Quattro persone, di cui tre di origine campana e una di Chieti, sono state denunciate dalla polizia stradale perché, nel corso di un controllo nei pressi del casello autostradale A25 di Sulmona, erano in possesso di mazzette di banconote false da 20 euro per un totale di 2.960 euro, che sono state sequestrate.

La contraffazione è stata confermata dalla sede di Pescara della Banca d'Italia. I poliziotti si sono insospettiti in quanto, dopo aver fermato la Ford Fiesta sulla quale erano a bordo i quattro, hanno notato che gli uomini erano in evidente stato di agitazione e in contraddizione tra di loro nel dichiarare agli agenti da dove provenissero.

La perquisizione personale estesa al veicolo ha portato alla scoperta delle mazzette nascoste negli indumenti e avvolte con pellicola per alimenti che a una prima verifica sono risultate false.

Dopo gli ulteriori accertamenti del caso, i quattro, cioè un 45enne, un 25enne e un 62enne di Castellammare di Stabia (Napoli), e un 25enne di Chieti, sono stati denunciati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • Accoltellata nel cortile di casa a Francavilla: non ce l'ha fatta Aliona Oleinic

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

  • Pensionato a spasso col cane trova un chilo e mezzo di eroina nel parco

Torna su
ChietiToday è in caricamento