menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trattamento di rifiuti senza autorizzazioni: tre persone indagate, sequestrata un'area

È il risultato dell'operazione dei carabinieri del Nipaaf (Nucleo investigativo di polizia ambientale e agroalimentare e forestale), che hanno sequestrato un'area di oltre mezzo ettaro

Tre persone indagate per gestione illecita dei rifiuti e il sequestro di un'area di oltre mezzo ettaro, a Casoli. 

È il risultato dell'operazione dei carabinieri del Nipaaf (Nucleo investigativo di polizia ambientale e agroalimentare e forestale), che hanno individuato un terreno in cui venivano sottoposti a trattamento, in assenza della prescritta autorizzazione, rifiuti inerti derivanti da attività edilizia e demolizione.

I militari hanno riscontrato la presenza di un mulino frantumatore, sottoposto a sequestro preventivo, in lavorazione all’interno di un’area recintata non autorizzata per il trattamento e la gestione di rifiuti. Qui, sono stati rinvenuti oltre 2.000 metri cubi di materiale privo di documentazione utile a garantirne la tracciabilità, costituito da fresato d’asfalto, terre e rocce da scavo, liquidi derivanti da lavaggio di betoniere, cemento, ferro e rifiuti da demolizione.

Tre persone, titolari di due ditte, sono state indagate in concorso fra loro. Viene loro contestato l'articolo 256 del Codice dell’ambiente, che prevede la pena dell'arresto da tre mesi a un anno o l'ammenda da 2.600 euro a 26mila euro per chiunque effettui un’attività di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti in mancanza della prescritta autorizzazione.

"Il contrasto all’illegalità diffusa sulla gestione dei rifiuti - spiega in una nota la comandante, il tenente colonnello Tiziana Altea - è una delle mission istituzionali dell’organizzazione forestale. Le numerose segnalazioni che giungono ai carabinieri forestali consentono di strutturare anche una pianificazione delle attività di controllo  sul settore e testimoniano particolare attenzione alle tematiche ambientali da parte dei cittadini segnalanti".

Schermata 2021-04-20 alle 10.27.14-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: oggi 196 nuovi positivi e 441 guariti in Abruzzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento