menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendevano pesce sulla spiaggia spacciandolo per fresco, ma era decongelato

Sequestrati 15 kg di prodotti, una carriola, una bilancia e un contenitore di plastica. Individuato uno dei venditori, originario del foggiano

Vendevano pesce sulla spiaggia, dichiarando agli acquirenti che fosse fresco. In realtà, si trattava di prodotto scongelato. Inoltre, i venditori non erano autorizzati e una persona, originaria della provincia di Foggia, è stata individuata. 

L'operazione è scattata stamani, a San Salvo, ad opera della polizia locale di San Salvo, in azione congiunta con i carabinieri e il personale della guardia costiera di Vasto. Sono stati sequestrati 15 kg di pesce, una carriola, una bilancia e un contenitore di plastica

"Diffido i turisti e i residenti presenti in spiaggia – ha dichiarato il sindaco Tiziana Magnacca – ad acquistare il pesce in spiaggia perché non si ha certezza della provenienza, con indubbi danni alla salute, oltre alle attività commerciali".

Sequestro pesce San Salvo2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento