rotate-mobile
Cronaca Scerni

Sequestrato un chilo e mezzo di droga sintetica, pusher arrestato

L'operazione, denominata "Scirne", è stata condotta dalla compagnia di Atessa: sequestrata ingente quantità di stupefacente assimilabile all'eroina, un giro di affari di circa 20 mila euro

Una nuova nuova droga sintetica assimilabile all'eroina: i carabinieri l'hanno denominata "Scrine", come l'operazione che ha consentito il sequestro di un abbondante quantitativo di sostanza e l'arresto di un giovane pusher di San Salvo.

Nello specifico, i carabinieri della compagnia di Atessa, guidati dal capitano Massimo Di Lena, hanno recuperato un chilo e mezzo di droga utilizzabile per almeno 450 dosi, per un giro di affari di circa 20 mila euro.

Come ha spiegato Di Lena la nuova droga era ottenuta da molecole sintetiche e fino ad oggi non era particolarmente diffusa in questi territori. Le dosi venivano consegnate a domicilio a Scerni e nei centri vicini. Tramite consumatori locali i carabinieri sono riusciti a risalire al pusher di San Salvo, con precedenti specifici per reati di droga. L'uomo è stato posto ai domiciliari nella sua abitazione a San Salvo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato un chilo e mezzo di droga sintetica, pusher arrestato

ChietiToday è in caricamento