rotate-mobile
Cronaca Torricella Peligna

Sequestrate a un collezionista cento monete di epoca romanica detenute illegalmente

Il materiale archeologico è stato scoperto durante i controlli dai carabinieri di Torricella Peligna. I cimeli saranno analizzati dalla Sovrintendenza

Oltre cento monete e altro materiale archeologico è stato ritrovato e sequestrato dai carabinieri di Torricella Peligna.

Incessante il lavoro degli uomini del comando compagnia carabinieri di Lanciano che, ancor più in questo periodo di feste, stanno fornendo una maggiore prevenzione e repressione di reati in genere.

È proprio questa ottica di controllo del territorio, con mirati servizi, che ha portato i militari della stazione carabinieri di Torricella Peligna a rinvenire, nel corso di specifica attività, del materiale archeologico consistente in oltre 100 monete del tipo “sesterzi” nonché frammenti vari, sia in materiale ferroso che bronzeo, di varie forme e tipologia, appartenenti ad oggettistica risalente con molta probabilità all’epoca romanica.

Questi cimeli, collezionati da un privato del luogo che è stato denunciato, dopo essere stati posti sotto sequestro perché illegalmente detenuti verranno esaminati dal personale della Sovrintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Chieti al fine di individuarne l’epoca di appartenenza, nonché il relativo valore economico.

monete sequestro lama peligni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrate a un collezionista cento monete di epoca romanica detenute illegalmente

ChietiToday è in caricamento