menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sulle tracce dei partigiani e dei luoghi celestiniani: i sentieri tematici del parco della Majella

Quattro grandi sentieri tematici per il trekking. Sottoscritte convenzioni con il Club Alpino Italiano e le associazioni di volontariato per la manutenzione del sistema della fruizione del Parco

Il parco nazionale  della Majella nell’ambito dell’escursionismo a piedi ha ideato quattro grandi sentieri tematici per articolare il trekking di più giorni. Si tratta del sentiero del Parco che da Popoli alla Stazione di Palena attraversa longitudinalmente l’area protetta mostrandone le peculiari caratteristiche naturali e toccando le cime più alte da Monte Amaro alla vetta del Porrara; del sentiero dello Spirito, che da Sulmona a Serramonacesca, tocca la maggior parte dei luoghi di culto celestini (eremi, abbazie e chiese rupestri); del sentiero della Libertà, che da Sulmona a Palena, ripercorre le tracce dei partigiani della Brigata Majella durante la II guerra mondiale; del sentiero delle Capanne in pietra (tholos), tra i comuni di Lettomanoppello, Abbateggio, Roccamorice, Caramanico e Serramonacesca, dove si riscontra la maggiore concentrazione e varietà di queste costruzioni agro-pastorali a secco.

L’Ente Parco negli ultimi giorni ha definito gli accordi con l’u.t.b. di Pescara - Corpo Forestale dello Stato e sottoscritto le convenzioni per la manutenzione con le sezioni abruzzesi del CAI e le associazioni.
In particolare, per quanto concerne i sentieri, con le sezioni del Club Alpino Italiano di Fara San Martino, Lanciano, Pescara, Popoli, Sulmona (con altre sezioni la sottoscrizione è in itinere, in particolare con le sezioni di Guardiagrele ed Ortona e con le associazioni Majella Sporting Club di Lama dei Peligni, Abruzzo Vertical di Pratola Peligna, Fara Ambriliae di Piano d’Orta di Bolognano, Pro Loco di Palena.

Il Parco Nazionale della Majella è assicurato da un’ampia rete di sentieri e percorsi che si sviluppano per quasi 1400 km così ripartiti: 700 km per l’escursionismo a piedi; 300 km di sentieri per MTB; 300 km di ippovie; 70 km di percorsi di sci di fondo-escursionismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento