menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
via Polce

via Polce

El Zohbi: via Polce sembra una strada medievale e via del Tricalle è abbandonata

Continuano le segnalazioni del consigliere comunale Bassam El Zohbi che è andato a documentare le pesanti condizioni in cui versano le due strade e chiede interventi poiché le stesse sono di competenza del Comune di Chieti

Strade abbandonate e nel degrado. Stavolta il consigliere comunale Bassam El Zohbi è andato a documentare le pesanti condizioni in versano via Polce e la via del Tricalle.

VIA POLCE  E’ un’altra sede stradale di competenza dell’attuale amministrazione comunale, ma percorrerla è come piombare nel medioevo, come evidenza El Zohbi, tra dossi, buche, canali dell’acqua completamente sommersi da foglie e fango, tratti di asfalto che si alternano con tratti di breccia, priva di marciapiedi, con alcuni tratti a rischio frana e canneti che invadono una sede stradale più adatta al passaggio di muli e cavalli che di autovetture. “Ho nel cuore i residenti di via Polce - dice - che pur pagando le tasse alla stregua di altri cittadini di Chieti, pare abbiano solo doveri e nessun diritto o servizio. I residenti mi hanno informato che sono state numerose le richieste all’amministrazione di intervento per mettere in sicurezza detta strada, ma a tutt’oggi hanno registrano solo promesse da marinaio”.

VIA DEL TRICALLE Anche qui non mancano i problemi: i marciapiedi sono rotti e danneggiati nonostante si tratti di opere realizzate da poco tempo, mancano anche i rallentatori del traffico, il che rende disagevole l’attraversamento pedonale. Una cittadina ha spiegato di avere difficoltà a far uscire la madre disabile dall’abitazione perché il marciapiede è ostruito da autovetture o da bidoni colmi di rifiuti e di sporcizia.

“Caro sindaco pur condividendo l’invito alla Provincia a mettere in sicurezza le strade cittadine di loro competenza- conclude El Zohbi -  suggerisco di dare in primis l’esempio inviando le squadre di manutenzione lungo i chilometri e chilometri di strade disastrate di competenza sua e del suo assessore Colantonio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento