rotate-mobile
Cronaca Francavilla al Mare

Scuole, Francavilla: sindaco contro l'accorpamento dello Scientifico

Il sindaco Luciani e l'assessore all'Istruzione Buttari intervengono sul dimensionamento scolastico per tutealre l'autonomia del "Volta" e suggeriscono al creazione di due poli tra Francavilla e Ortona

Il sindaco di Francavilla Antonio Luciani e l’assessore all’Istruzione, Francesca Buttari contrari a qualsiasi decisione compromettente l’autonomia del Liceo ‘Volta’.

“Il nostro Istituto superiore ospita una quantità importante di alunni provenienti non solo da Francavilla ma anche dal suo hinterland - spiegano - un suo ridimensionamento andrebbe dunque a penalizzare non solo la nostra città, ma una porzione importante della nostra provincia, con gravi ripercussioni anche sull’offerta didattico-formativa per il territorio”.

Come già suggerito nel corso della riunione dello scorso 5 dicembre in Provincia di Chieti, i due amministratori francavillesi auspicano la realizzazione di due grandi poli scolastici: uno storico-umanistico-linguistico a Francavilla, assicurando così al Liceo Volta la tradizionale continuità culturale e socio-educativo, e l’altro tecnico a Ortona, che mantenga quindi la strategica importanza dell’Istituto Nautico "Acciaiuoli”.

“Siamo convinti che il Consiglio Provinciale, al di là dei campanilismi che spesso non ispirano la scelta migliore, assuma una decisione che tenga conto di un comprensorio più che degli interessi della singola cittadina – fa presente Antonio Luciani - Si tratta di riequilibrare l’offerta formativa rispettando il bacino di utenza nella sua totalità e non arroccandosi ad una mera valutazione numerica del numero degli alunni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, Francavilla: sindaco contro l'accorpamento dello Scientifico

ChietiToday è in caricamento