menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle sculture di cioccolato

Una delle sculture di cioccolato

Beneficenza: sculture di cioccolato in vendita a Francavilla per la Lilt

Sculture, graffiti, stampe e pale che riproducono le tele e gli autoritratti di Francesco Paolo Michetti, realizzate dallo chef Tricca

Sculture, graffiti, stampe e pale, tutte in cioccolato, che riproducono le tele e gli autoritratti di Francesco Paolo Michetti: sono oltre una cinquantina le opere d’arte realizzate in cioccolato dallo chef Maurizio Tricca, docente dell’istituto Alberghiero De Cecco di Pescara, che domani (sabato 23 aprile), verranno messe in vendita al Museo Michetti di Francavilla al Mare. Parte del ricavato sarà devoluto alla sezione pesarese della Lilt (Lega Italiana Lotta contro i tumori). L’iniziativa si inserisce all’interno dell’evento ‘Cenacolo…Al Cioccolato’, promosso dalla professoressa Laura Intilangelo, presidente dell’associazione ‘Gli Amici del Cenacolo’.

“La Lilt – ha detto il presidente Lombardo – è impegnata in una nuova stagione di grandi e intense attività: la prima giornata nazionale della salute della Donna con le visite senologiche e ginecologiche gratuite, iniziativa che abbiamo deciso di allungare, fissando nuove date, per venire incontro alle tante richieste e prenotazioni che abbiamo ricevuto dalle donne. Poi abbiamo appena ripreso la Campagna, promossa specificatamente dalla Lilt di Pescara, per lo screening del melanoma e dei tumori della pelle, con il controllo gratuito dei nei, coordinata dalla vicepresidente Lilt Milena Grosoli e anche in questo caso andremo avanti almeno sino alla fine di maggio per l’elevato numero di prenotazioni ricevute. Nel frattempo stiamo portando avanti le attività di formazione e informazione all’interno delle scuole, così come tra gli scout e a breve presenteremo il frutto di tale lavoro coordinato dalla nostra psiconcologa, la dottoressa Maria Di Domenico e da Anna Maria Melis, responsabile dei progetti-scuola. E ci aspetta ancora un’estate piena di appuntamenti in cui porteremo avanti il nostro obiettivo, ovvero quello di fare informazione a tutto campo sulla prevenzione oncologica, perché fare prevenzione salva la vita. Puntiamo alla prevenzione primaria, ovvero insegnare ai cittadini uno stile di vita corretto, sano, che ci consentirà di abbattere l’incidenza dell’insorgenza del cancro del 40 per cento entro i prossimi dieci anni; poi la prevenzione secondaria, ossia fare i controlli costanti, partecipare alle campagne di screening, perché scoprire un tumore nel suo stadio iniziale, quando è ancora piccolissimo, significa guarire; e poi la prevenzione terziaria, ovvero costituire una rete di sostegno per chi già si è ammalato e ha bisogno di riabilitazione o di supporto socio-assistenziale. In queste attività continue – ha sottolineato il presidente Lombardo – ogni aiuto, ogni contributo è prezioso, essenziale, e per questo ringraziamo il professor Tricca, sempre al fianco della Lilt nei nostri eventi, per aver promosso un’iniziativa di solidarietà tanto preziosa per l’associazione”.

L’evento domani, sabato 23 aprile, prenderà il via, nella Sala Conferenze del Museo Michetti, a partire dalle 17 con un dibattito letterario sugli artisti del Cenacolo Michettiano, coordinato dalla giornalista Gigliola Edmondo e che vedrà protagonisti il sindaco di Francavilla al Mare Antonio Luciani; il vicepresidente del Consiglio regionale Lucrezio Paolini; il Presidente del Cenacolo Laura Intilangelo; Cristiana Canosa, ideatrice dell’evento ‘A cena con gli artisti’; Daniela Garofolo, Presidente dell’Associazione ‘Il Conventino’; Franco Di Tizio, autore del libro ‘D’Annunzio e Michetti’; Franca Minnucci, autrice del libro ‘Come il mare io ti parlo’; il professor Tricca, artista e scultore del cioccolato; e il professor Lombardo, Presidente della Lilt Pescara. Intorno alle 17.30 prenderà il via la mostra di quadri e sculture di cioccolato eseguiti dal professor Tricca, “si tratta di sculture con le quali ho riprodotto alcune delle opere più note di Michetti, come gli angeli, che metteremo in vendita nel pomeriggio e una parte del ricavato verrà devoluto alla Lilt, al fine di dare anche il nostro contributo alle campagne di prevenzione oncologica che si sviluppano nel corso dell’anno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento