Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Ortona

Falso cieco scoperto a Ortona: dal 2008 ha percepito 60 mila euro

L'uomo è stato denunciato per truffa ai danni dello Stato. Il suo stile di vita era del tutto incompatibile con l'handicap certificato. Si indaga su eventuali complicità dei medici

Una vita incompatibile con l'handicap certificato. Perchè l'uomo denunciato dalla guardia di finanza di Ortona non andava in giro accompagnato, non aveva cani guida, guardava l'orologio, componeva con disinvoltura i numeri al cellulare e prendeva l'autobus per spostarsi da un capo all’altro della città. Non un cieco assoluto come voleva far credere.

I finanzieri del Comando Provinciale lo hanno inchiodato grazie ad appostamenti, riprese e approfondimenti investigativi dal momento in cui è nato il sospetto.

Sospetto che ha portato alla scoperta che il soggetto, le cui generalità non sono state rese note dalla tenenza, dal 2008 aveva percepito indebitamente tra pensione d’invalidità e indennità di accompagnamento circa 60.000 euro totali.

L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Chieti per truffa ai danni dello Stato. Adesso le indagini proseguono per accertare se ci sia stata complicità da parte dei medici specialisti che hanno certificato la disabilità o responsabilità da parte di altri conoscenti del "furbetto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso cieco scoperto a Ortona: dal 2008 ha percepito 60 mila euro

ChietiToday è in caricamento