rotate-mobile
Cronaca

Scoperti altri mezzi abbandonati di proprietà del Comune, scatta la denuncia per i responsabili

Questa volta la scoperta riguarda due auto elettriche in condizioni indicibili. Le consigliere di Chi ama Chieti: "Questa circostanza sarà oggetto di un’attenta indagine che porteremo all'attenzione della Corte dei Conti"

Altri mezzi comunali abbandonati in città. Dopo il sopralluogo dello scorso mese di settembre presso una rimessa data in concessione a 'Formula Ambiente', le consigliere comunali di Chi Ama Chieti Gabriella Ianiro e Silvia Di Pasquale segnalano la scoperta di un altro abuso ai danni della collettività.

"Ho potuto constatare la presenza di due auto elettriche, acquistate quindi non tantissimi anni fa dal Comune, in condizioni indicibili; infatti, nonostante i pochissimi chilometri percorsi, sono state letteralmente abbandonate e fatte oggetto di 'sciacallaggio', visto che di queste rimane ben poco”, le parole della consigliera e delegata comunale all'autoparco Gabriella Ianiro, la quale annuncia che quanto scoperto "sarà oggetto di un’attenta indagine che porteremo finanche all'attenzione della Corte dei Conti, affinché i responsabili vengano individuati ed intraprese tutte le azioni necessarie nei loro confronti".

"Da parte dei nostri gruppi civici - avverte la capogruppo 'Chi Ama Chieti' Silvia Di Pasquale - ci sarà tolleranza zero per questa ed, in generale, per tutte le condotte che siano lesive e creino impoverimento della cosa pubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti altri mezzi abbandonati di proprietà del Comune, scatta la denuncia per i responsabili

ChietiToday è in caricamento