Cronaca Fossacesia

Stava correndo al capezzale del padre morto il giovane alla guida dell'auto travolta dal treno

Il 27enne si è messo in macchina con la moglie e il figlio di 7 mesi per andare nell'abitazione del genitore, un 61enne di cui non si avevano notizie da due settimane, trovato senza vita in camera da letto

Foto Ansa

Stava correndo al capezzale del padre l'uomo che ieri pomeriggio è rimasto ferito insieme alla moglie e al figlio dopo che la sua auto è stata travolta da un treno a un passaggio a livello. 

Come racconta l'agenzia Adnrkronos, il padre del giovane, un 61enne, era stato trovato nella sua casa di Torino di Sangro. Di lui non si avevano notizie da due settimane, non si erea visto né in paese né al lavoro. 

Dopo alcune segnalazioni, i carabinieri e gli agenti della municipale hanno sfondato la porta e lo hanno trovato disteso sul letto, senza vita, ucciso da un malore. 

Immediatamente sono stati avvisati i figli e uno di questi, il 27enne coinvolto nell'incidente con il treno, che vive a Lancaino, con la moglie e il figlioletto di 7 mesi si è messo in auto per raggiungere l'abitazione del padre. 

Durante il tragitto, l'incidente con il treno merci della società Sangritana. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stava correndo al capezzale del padre morto il giovane alla guida dell'auto travolta dal treno

ChietiToday è in caricamento