Cronaca

Esce a vedere la partita e non fa più ritorno: teatino scomparso da una settimana

Domenico Di Luzio, tifoso neroverde, conosciuto come Mimmo il tabaccaio, è sparito da Chieti lo scorso 18 aprile dopo un pomeriggio allo stadio. Della scomparsa ne parla anche Chi L'ha Visto?

Domenico Di Luzio, 51 anni, conosciuto a Chieti come Mimmo il tabaccaio, è uscito di casa il 18 aprile scorso per andare a vedere la partita Chieti-Aversa Normanna allo stadio "Angelini", poi un salto al garage dove lavora come affitta posti e un saluto agli amici. Da allora non è più rientrato a casa.

L'allarme è stato lanciato dalla moglie qualche giorno dopo. Di Luzio, che vive nella periferia della città, è molto conosciuto a Chieti sia perchè fino a poco fa gestiva una tabaccheria in centro, ma soprattutto per la sua grande passione per il Chieti: infatti era solito seguire tutte le partite della squadra del cuore, anche in trasferta, raggiungendo i vari campi di calcio a bordo del suo motorino.

Anche la tifoseria neroverde è preoccupata per questa inspiegabile scomparsa: dopo l'incontro del Chieti con l'Aversa Normanna nessuno lo ha più visto. Di Luzio dopo la chiusura del garage ha lasciato scooter e cellulare spento per allontanarsi con il suo furgone Fiat Ducato bianco (targato DK553KW), non ha portato via niente, se non il portafoglio. La moglie racconta che in passato si era già allontanato alcune volte da casa ma sempre per pochissimo tempo, al massimo due giorni. Questa volta ne sono passati nove e l'ansia cresce.

L'augurio della tifoseria è di poter rivedere sugli spalti il caro Mimmo sano e salvo magari proprio per il match di domenica prossima all' "Angelini" contro il Campobasso.

Della scomparsa di Domenico Di Luzio si è occupata anche la trasmissione Chi L'ha Visto? che sul sito internet ne riporta la scheda.

Domenico Di Luzio, corporatura robusta e camminata claudicante, al momento dell'allontanamento indossava uno smanicato nero, maglia grigia, pantalone di tuta nero, scarpe grigie, cappellino con visiera beige e banda verde, borsello nero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce a vedere la partita e non fa più ritorno: teatino scomparso da una settimana

ChietiToday è in caricamento